Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito accetti di utilizzare i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DEL REGOLAMENTO EUROPEO GENERALE SULLA PROTEZIONE DEI DATI (GDPR) 679/2016

Il COMUNE DI ROCCAGORGA, nel rispetto dei principi sanciti dal Regolamento europeo Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) 679/2016, in vigore dal 25 Maggio 2018, offre agli utenti la possibilità di interagire con il proprio portale per consultare o utilizzare i relativi servizi, accessibili attraverso l’indirizzo www.comuneroccagorga.it.

L’informativa che segue è resa solo per il sito del Comune di Roccagorga (http://www.comuneroccagorga.it/) e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link.

Finalità del Trattamento

I dati personali sono trattati esclusivamente per le finalità che rientrano nei compiti istituzionali dell’Amministrazione o per gli adempimenti previsti da norme di legge o di regolamento.

Nell’ambito di tali finalità, il trattamento può riguardare dati necessari per la gestione dei rapporti con il Comune di Roccagorga, nonché per consentire un’efficace comunicazione istituzionale, o per adempiere ad eventuali obblighi di legge, regolamentari o contrattuali.

Il trattamento può inoltre riguardare tutti i dati forniti al momento della registrazione o fruizione di servizi online.

Luogo e Modalità di Trattamento dei Dati

I trattamenti connessi ai servizi web del sito si svolgono presso la sede del Comune di Roccagorga e avvengono, per il tempo strettamente necessario a conseguire le finalità, anche mediante l’utilizzo di strumenti automatizzati osservando le misure di sicurezza, volte a prevenire la perdita dei dati, gli usi illeciti o non corretti e gli accessi non autorizzati.

I dati sono trattati esclusivamente da personale incaricato del trattamento o da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione, secondo i principi di correttezza, liceità, trasparenza, pertinenza e non eccedenza rispetto alle finalità di raccolta e di successivo trattamento.

I dati personali forniti dagli utenti quali nome, cognome, residenza, riferimenti telefonici, indirizzo email, possono essere utilizzati per altre operazioni di trattamento in ogni caso compatibili con gli scopi previsti al momento della raccolta, come ad esempio l’invio, mediante posta elettronica, di comunicazioni istituzionali e di pubblica utilità.

I dati personali degli utenti che chiedono documenti o materiale informativo (newsletter, risposte a quesiti, segnalazioni copie di atti e provvedimenti, ecc.) o utilizzano servizi online (avvio di un procedimento, visura dello stato del procedimento, accesso agli atti, ecc.)  sono trattati solo per eseguire il servizio o la prestazione richiesta, e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui sia a tal fine necessario.

I dati relativi a servizi online non sono oggetto di comunicazione o diffusione, salvo che disposizioni di legge o di regolamento dispongano diversamente.

Tipologia e Natura dei Dati Trattati


Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Tali dati, pur non essendo raccolti allo scopo di associarli a soggetti identificati, per la loro natura potrebbero consentire di identificare gli utenti attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, soprattutto quando sia necessario accertare responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questa tipologia di dati è utilizzata al solo fine di ricavarne informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento, vengono conservati per il tempo necessario allo svolgimento delle attività di analisi e di elaborazioni statistiche comparative e comunque per un periodo di tempo non superiore a 12 mesi.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito o l’utilizzo di aree riservate e la compilazione di moduli web, comporta la successiva acquisizione ed elaborazione dei dati necessari per offrire il servizio richiesto e/o rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti.

Questo potrebbe comportare che gli utenti possano essere contattati via email, al telefono o mediante altri sistemi di comunicazione da un operatore dell’Amministrazione a cui è in carico l’espletamento della richiesta o da sistemi automatici di notifica di eventi (esempio: corretta o errata ricezione di una istanza, avvicinarsi di una scadenza, ecc.).

Specifiche informative potranno essere riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

Ove l’accesso a particolari servizi sia subordinato alla registrazione previa comunicazione di dati personali, valgono le seguenti disposizioni generali:

  • i dati personali, raccolti e conservati in banche dati, verranno trattati da dipendenti incaricati dal titolare del trattamento, e non saranno oggetto di diffusione o di comunicazione a terzi, se non nei casi previsti dalla legge e con le modalità da questa consentite;

  • il soggetto interessato ha facoltà di esercitare i diritti previsti dal Regolamento UE 2016/679, ed in particolare di avere conferma dell’esistenza di dati lo riguardano, di ottenere la cancellazione dei dati trattati in violazione di legge e di ottenere l’aggiornamento e la rettifica dei propri dati personali, secondo le modalità e nei casi previsti dalla legge stessa.

Cookies

Un cookie (più propriamente HTTP cookie) è una piccola porzione di dati inviati da un sito web mentre lo si naviga e memorizzati nel browser dell’utente. Nel corso della navigazione del sito, il browser ritorna il cookie al server per aggiornarlo sulla precedente attività dell’utente. I cookie sono un meccanismo affidabile che i siti web utilizzano per ricordare le informazioni di stato (come ad esempio gli elementi in un carrello della spesa) o per registrare l’attività di navigazione dell’utente (bottoni cliccati, autenticazione, pagine visitate).

Per maggiori informazioni vedi:

Il Comune di Roccagorga non fa uso di “cookie di profilazione” volti a raccogliere informazioni sulle preferenze manifestate dall’utente durante la navigazione del sito web istituzionale.

In alcuni casi sono utilizzati “cookie tecnici” quali cookie di sessione o cookie di navigazione.

L’uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito e per l’erogazione di servizi online.

I cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.

Conferimento dei Dati

Utilizzando i servizi presenti sul portale e/o compilando specifici moduli web richiesti per l’attivazione di determinati servizi, chi naviga nel sito garantisce che i dati personali eventualmente forniti siano corretti, veritieri e aggiornati. Si impegna, inoltre, ad aggiornare tempestivamente i dati registrati affinché questi siano costantemente aggiornati, completi e veritieri.

Il conferimento dei dati può avere natura obbligatoria per l’attivazione di specifici servizi online, come sarà meglio specificato nelle relative pagine dedicate. In questi casi il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere il servizio o quanto richiesto.

A parte quanto specificato per i dati di navigazione e per i dati aventi carattere obbligatorio, negli altri casi, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta o comunque indicati in contatti con gli uffici per sollecitare l’invio di materiale informativo o di altre comunicazioni.

Titolare del Trattamento

Il “Titolare” del trattamento è il Comune di Roccagorga che ha sede in Roccagorga, via 28 maggio, 2.

Diritti degli Interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione.

Hanno inoltre il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Al fine di semplificare le modalità di inoltro e ridurre i tempi per il riscontro, si invita a presentare le eventuali richieste al Comune di Roccagorga inviandole alla mail protocollogenerale@comuneroccagorga.telecompost.it aggiornato il 25/05/2018

Trattamento dei dati personali

Ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) il Comune di Roccagorga, in qualità di titolare del trattamento dei dati personali, informa che:

  • • i dati personali sono trattati solo per lo svolgimento dei servizi richiesti nel sito www.comuneroccagorga.it, nell’ambito dei fini istituzionali dell’Ente;

  • • il trattamento dei dati è realizzato mediante l’utilizzo di procedure informatiche e telematiche in grado di tutelare e garantirne la riservatezza e ridurre al minimo la soglia di pericolo di accessi abusivi, furti o manomissioni dei dati stessi, in conformità a quanto previsto dagli artt. 31 e seguenti del D.Lgs. 196/2003 e dall’allegato B allo stesso decreto;

  • • il mancato conferimento dei dati personali ritenuti obbligatori renderà impossibile l’erogazione del servizio;

  • • il Responsabile del trattamento è il Comune di Roccagorga.                                                                        

LA RIFOLTA

RIFERIMENTI STORICI - DESCRIZIONE
La Rifolta fu costruita nella metà del 600 dalla famiglia Ginetti di Velletri che aveva appena acquistato il feudo dai Caetani del ramo di Fondi nel 1642. Era un immenso vascone ellittico  che racchiudeva una superficie di circa 600 mq, costruito come serbatoio idrico per assicurare l’acqua alla popolazione ma ancora di più per dare “motore” ai molini baronali attraverso l’acqua reflua. La Rifolta è un monumento scenografico basato sul gioco dell’acqua di notevole valore architettonico ed artistico. Conteneva due fontane, una superiore sul sagrato della Chiesa e l’altra inferiore di prospetto alla Piazza, funzionanti a cascata in linea con l’asse generatore dell’impianto urbanistico.
Il riflesso nell’acqua dell’ambiente architettonico, la imponente plasticità e la sua forma ellittica coronata da semicerchi rovesci degradanti verso la Piazza ne facevano uno dei più suggestivi e scenografici complessi architettonico-urbanistici del Lazio. Qualche secolo più tardi,abbandonata la sua funzione di serbatoio, si trasformò in elemento urbano di notevole disagio fino al 1889 quando fu aperto e integrato con la Piazza su progetto di Andrea Busiri Vici (rappresentante dell’eclettismo romano) architetto della famiglia Doria – Pamphilj che aveva acquistato l’ex feudo.

SITUAZIONE ATTUALE - DESCRIZIONE
Nel 2000 La Rifolta subì un notevole cambiamento: fu trasformata in un grande teatro all’aperto, ricollocando sul sagrato della Chiesa la fontana  che nell’800 si trovava nel centro dell’ellisse, inserendovi due scenografiche scalinate per collegarla al sovrastante Sagrato,  e ricostruendo il coronamento delle mura ellittiche a semicerchi rovesci di identica forma e dimensioni di quello seicentesco. 
Sulla parete semicircolare di fondo, fu realizzata dallo scultore G. Fois una fontana con scultura in stile naturalistico. Questa fontana rappresenta la sorgente di S. Erasmo (850 m/slm) dalla quale l’acqua arrivava in paese già dalla prima metà del 600. Oggi la Rifolta è perfettamente integrata con la Piazza ed è luogo di avvenimenti culturali ma anche di memoria collettiva, essendovi collocata al suo interno una lapide commemorativa dell’eccidio che avvenne a Roccagorga il 6 Gennaio del 1913, quando persero la vita 7 cittadini sotto il fuoco dei tutori dell’ordine.

OPERE CONSERVATE - LA FONTANA (AUTORE: ANDREA BUSIRIVICI - DATAZIONE: ?)
Un’immagine della struttura della fontana, posta all’interno della Rifolta a partire dalla fine del 1800 (Busiri- Vici) fino alla fine del 1900 e ritornata alla sua posizione iniziale del 1600 (Ginetti), sul sagrato, nel 2000 (arch. Eros Ciotti). Come si può notare dal disegno, alla fontana seicentesca realizzata dai Ginetti (in grigio), fu aggiunta, nel 1890, dai Doria Pamphilj, la grande vasca (in arancio).

OPERE CONSERVATE - LE SCALINATE (AUTORE: ARCH.EROS CIOTTI - DATAZIONE: 2000)
Due scenografiche scalinate collegano il piazzale sovrastante, dove è posta la fontana, con quello inferiore prospicente la piazza. Sono realizzate interamente in marmo in rispetto allo stile barocco dell’intera struttura.

 

OPERE CONSERVATE - LA SCULTURA (AUTORE: MAESTRO G.CARLO FOIS - DATAZIONE: 2000)
In un primo momento la fontana doveva rappresentare una giovane cittadina incinta morta durante l’eccidio del 6 gennaio 1913. La soluzione definitiva però fu quella di simboleggiare la “Sorgente di S.Erasmo” dalla quale derivava l’acqua della Rifolta, anche per la particolare collocazione della fontana, che si trova sotto la lapide commemorativa dell’eccidio, che ne fa già ampia testimonianza storica.

OPERE CONSERVATE - LE FONTANE LATERALI (AUTORE: ? - DATAZIONE: 1600)
La foto rappresenta una delle due fontane poste lateralmente alla Rifolta.  Anche queste sono state ristrutturate nel 2000 dall’arch. Ciotti.

OPERE CONSERVATE -LAPIDE DELL'ECCIDIO (AUTORE: ? - DATAZIONE: 1963)
Nell’immagine è raffigurata la lapide commemorativa dell’eccidio che avvenne a Roccagorga il 6 Gennaio 1913, quando persero la vita 7 cittadini sotto il fuoco dei tutori dell’ordine

La realizzazione di questa pagine è stata possibile grazie al prezioso contributo di Giada Rendicini, Rina Nardacci e Elide Foglietta.

Bibliografia:
“LA RIFOLTA” Storia e trasformazioni di un monumento scenografico basato sul gioco dell’acqua. Eros Ciotti
ROCCAGORGA CITTA’ D’ARTE” Metropoli’s Novecento

RIFOLTA%2002.jpg RIFOLTA%2003.jpgRIFOLTA%2004.jpg RIFOLTA%2001.jpg

Elenco AccessKey da Home Page: [1] Amministrazione[2] Uffici[3] Risorse[4] Cittadino[5] Download[6] Turismo[7] Multimedia[8] Contatti[9] Credits

Copyright © 2013 - 2019 - Comune di Roccagorga - C.F.: 80004390599 - P.IVA: 00087890596 - Tutti i diritti riservati.

Manutenzione e aggiornamenti a cura di EMMEPI Computer di Maurizio Persi

Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL JoomlaFAP è una versione di Joomla con opportune modifiche che rendono questa installazione accessibile secondo quelle che sono le specifiche della Legge Stanca.

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Level Triple-A conformance, 
        W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0 Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica
						  di accessibilità.

Accessibilità - Bussola della trasparenzaCreditsNote Legali - Privacy